venerdì 13 gennaio 2012

Anonymous attacca italia.gov.it e governo.it

Il gruppo hacker Anonymous ha attaccato nella giornata di ieri i siti governo.it e italia.gov.it mettendoli fuori uso (DDoS, negazione distribuita del servizio) nell'operazione denominata dallo stesso gruppo come #OperationItaly. In pratica, generando un grosso numero di accessi ai server, gli stessi collassano diventando irraggiungibili: un pò come accade talvolta anche ad altri siti che sottostimano il numero di connessioni e che finiscono per saturarne le risorse. Ad andare giù, come scritto, due siti istituzionali della politica italiana, accusata di "sventolare parole a lungo agognate quali equità, giustizia sociale e rigore" ma di non aver dimostrato coi fatti quanto promesso, ed il sito neo-fascista casapound.it. Il comunicato rilasciato dagli hacker sui social network, Twitter in particolare, termina con un avvertimento: "Anonymous e tutti i cittadini liberi e consapevoli non resteranno a guardare". Ecco qui sotto un video rilasciato sul network YouTube, mentre se volete maggiori informazioni sugli attacchi hacker DoS, potete dare uno sguardo alla pagina Wikipedia it.wikipedia.org/wiki/Denial_of_service. Per essere sempre informati sulle iniziative degli Anonymous, il sito italiano di riferimento è anon-news.blogspot.com.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'