venerdì 30 settembre 2011

Scarlett Johansson su Facebook: fan alle stelle

Se non vivete sulla Luna ed ogni tanto vi capita di navigare sul web, di sicuro non vi sarete persi la storia dell'hacker che, intrufolandosi nello smartphone della bellissima Johansson, ha poi provveduto a pubblicare alcuni suoi scatti rubati sul web creando non pochi disagi alla bionda attrice. Tant'è che la stessa FBI, l'agenzia investigativa federale americana, sta indagando per risalire al colpevole, proprio mentre il web si crogiola ammirando in tutta la sua interezza la bella Scarlett in quei tre autoscatti sexy. C'è però qualcuno che avanza più di qualche dubbio sulla storia dell'hacker: a guardare dall'impennata di consensi sui social network della Johansson dopo il fattaccio, ed in particolare del moltiplicarsi delle pagine su Facebook a lei dedicate, sembrerebbe un'abile strategia di marketing alla pari di quanto accaduto tempo fa col caso della finta Wendy, la bionda che avrebbe perso la macchina fotografica (rivelatasi poi una pubblicità virale mooolto azzeccata). Per chi volesse contribuire ad incrementare su Facebook il contatore dei Like, la pagina più clickata in assoluto è visitabile dopo il solito login al network in blu digitando l'indirizzo facebook.com/pages/-Scarlett-Johansson-/19777360534 e vede, al momento, quasi 200.000 preferenze, mentre facebook.com/pages/Scarlett-Johansson/120665844647962 ne può vantare quasi 12.000. Per gli amanti del cinguettante Twitter, potete invece visitare e seguire @The_Scarlett_Jo. La bionda Scarlett ha suo malgrado dato vita ad un vero e proprio fenomeno sul web, chiamato per l'appunto scarlett-johanssoning, che consiste nel fare l'upload di foto in tutto e per tutto simili a quanto trafugato dal cellulare della bionda attrice cambiando, però, il soggetto. A destra in alto un tipico autoscatto che vede un orsacchiotto farsi un autoscatto allo specchio... mentre più in basso la gallery di quanto sottratto alla Johansson inclusa la recentissima terza foto in attesa di ulteriori scatti.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'