venerdì 27 maggio 2011

Alla Moratti piace il Like-Jacking?

Uno dei ballottaggi più mediatici che si ricordino, tra il candidato della sinistra Giuliano Pisapia e la destra Letizia Moratti. Avete dato uno sguardo al video divertente che circola su YouTube e riproposto sul blog gemello Facebook Login di quei pazzi del Terzo Segreto di Satira? Non male eh?! La Moratti invece sembra preferire di gran lunga i consensi sul network in blu. Pare infatti che i Mi Piace sulla sua pagina Facebook siano cresciuti a dismisura ed in modo artificioso tramite il solito script di Like Jacking, un banale javascript ospitato su comuni pagine Html che rende trasparente un pulsante Like di Facebook e lo tiene costantemente sotto il puntatore del mouse sfruttando i fogli di stile Css in modo tale che il primo click dell'utente, magari fatto sul player di un video per riprodurre ad esempio un filmato ad alto contenuto ormonizzante, generi un Like sulla pagina target, in questo caso la pagina di Letizia Moratti, e si disattivi per evitare di revocare il Mi Piace, ma qui è necessario un cookie. Tale vulnerabilità, da sempre nota e mai corretta (ricordate le donne più calde di FB o il celebre video della tipa che si diverte in webcam?) dai gestori della piattaforma sociale più in voga del momento, va esplicitamente contro i termini d'uso di Facebook stesso e, quindi, in linea teorica, si potrebbe procedere alla chiusura delle pagine che ne fanno uso... Ma questa è un'altra storia!
La lotta mediatica tra i due contendenti sta evidentemente degenerando, e l'uso improprio di Facebook e Twitter (il tag #sucate vi dice nulla?!?) è solo la punta dell'iceberg di un clima politico all'insegna della scorrettezza. C'è voglia di cambiamento in Italia, la politica viene vista come una cosa "sporca" ed il web riflette, a suo modo, il pensiero comune alla stragrande maggioranza delle persone... basta leggere i commenti sulle bacheche dei profili italiani su Facebook o su Twitter per rendersene conto :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'