giovedì 5 maggio 2011

Facebook, video Bin Laden è un virus!

Tantissime le persone su Facebook che hanno fatto click sul video della cattura di Osama Bin Laden in Pakistan: e non si sono neppure accorti che si trattava di un malware, uno di quei link da non clickare che catturano l'attenzione degli incauti internauti di Facebook carpendone i dati sensibili (nel migliore dei casi) e diffondendosi a loro insaputa tra i contatti. La tecnica è sempre la solita: si imbastisce una pagina con un video eccezionale, in questo caso gli ultimi istanti di vita del capo di Al Qaeda Bin Laden e si lancia l'amo su Facebook, che può ormai contare su una platea di oltre 600 milioni di utenti effettivi. L'effetto virale è assicurato, chiunque trovi nella propria bacheca il link postato da un proprio amico o conoscente di FB (a sua insaputa) non resiste e a sua volta lo apre contribuendo all'espansione del fenomeno, virale per l'appunto. Se mai la Casa Bianca decidesse di diffondere il video reale della cattura di Bin Laden o della foto del corpo senza vita dello sceicco del terrore, state tranquilli che ne parlerebbero in massa tutti i telegiornali ed i siti web anche esterni a Facebook riportando video e istantanee ovunque. Resistete alla curiosità ed evitate come la peste di aprire link sospetti mi raccomando!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'