lunedì 2 maggio 2011

Auguri AIRC da Facebook e Francesco Facchinetti...

Oltre 253.000 iscritti sul network Facebook per l'AIRC - Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, e quest'anno in occasione della Festa della Mamma 2011 proprio sul network in blu è stata realizzata una serie di applicazioni per la raccolta di fondi a favore della ricerca in Italia. Anche DJ Francesco partecipa a favore dell'AIRC: collegandosi all'indirizzo facebook.com/AIRC.associazione.ricerca.cancro oppure su www.airc.it o direttamente sul canale YouTube youtube.com/watch?v=Xs6B6vxgS10 potete vedere l'augurio-rap di Francesco Facchinetti dedicato alla mamma per la sua festa, mentre collegandovi ad iospacco.it potete potete personalizzare e realizzare i vostri auguri registrandoli e pubblicandoli sul vostro profilo Facebook, per una Festa della Mamma tanto insolita quanto originale.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Osama Bin Laden, vittoria del bene contro il male

Una grande "vittoria del bene contro il male": con queste parole il ministro degli esteri Franco Frattini ha commentato l'uccisione del capo di Al Qaeda Osama Bin Laden ad opera delle forze militari statunitensi in Pakistan. Anche il corpo dello sceicco del terrore è stato recuperato e numerose foto (false, come quella qui a destra risultato di un poco-abile utilizzatore di Photoshop) circolano nella rete e ritraggono il volto esanime di Bin Laden. Barack Obama l'aveva annunciato al mondo pochi minuti prima con un orgogliosamente americano: "Giustizia è stata fatta" scatenando un afflusso di persone davanti alla Casa Bianca sventolanti bandiere americane così come in tutta Washington e New York nella piazza che ospitava le Torri Gemelle prima degli attentati dell'11 settembre 2001. Conferme arrivano anche dal governo pakistano che rileva come nel conflitto che ha portato alla terminazione (parole testuali) di Osama ad Abbotabad nella zona subito a nord della capitale abbiano perso la vita altri uomini di Al Qaeda, con tutta probabilità anche uno dei figli di Bin Laden. Su "Faceboo" e Twitter intanto i messaggi si sprecano, anche di preoccupazione per eventuali gesti di estremisti atti a vendicare quanto accaduto in queste ore, col rischio attentati salito alle stelle. C'è da ammettere però che tutti i gruppi, non solo in lingua italiana, che prendevano in giro Osama Bin Laden campione del mondo di nascondino dovranno ammettere la sconfitta...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'