venerdì 18 marzo 2011

Sabato 19 marzo 2011 Luna gigante

Ragazzi, tutti col naso all'insù: domani sera 19 marzo 2011 la Luna sembrerà davvero più grande, gigante o quasi. L'effetto si verifica perchè il nostro satellite naturale raggiungerà la distanza minima dalla Terra (perigeo) equivalente a circa 356mila km. Non poco, ma abbastanza per notare un ingrandimento di pochi punti percentuali rispetto alle dimensioni solite. L'ultima volta è accaduto durante la luna piena del '92, quando nei cieli italiani apparve una Luna bellissima e più grande del normale. Su Facebook il tamtam è partito da un paio di giorni, diffondete la notizia a tutti i vostri amici sul social network e mi raccomando tutti con i nasi all'insù ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Terremoto Roma 11 maggio, Facebook effetto virale

Grave terremoto a Roma previsto per il prossimo 11 maggio 2011 con effetti disastrosi: si parla di milioni di morti e la riduzione della città eterna ad un cumulo di macerie. La profezia, ovviamente tutta da dimostrare e che non ha il benchè minimo fondamento scientifico, viene dagli scritti del defunto Bendandi, un sismologo che ha predetto, a dire il vero senza tanto successo, alcune scosse di terremoto basandosi sulle posizioni degli astri nel cielo, sul loro allineamento ed in particolar modo sull'effetto gravitazionale della Luna. Il principio da lui applicato è il seguente: se il nostro satellite riesce a sollevare gli oceani creando le maree, perchè non dovrebbe influire attrattivamente anche sulla terra ferma? Se a questo aggiungiamo particolari allineamenti degli altri pianeti, si può prevedere, sempre secondo Bendandi, le zone che saranno colpite dai terremoti. Roma in particolare potrebbe vedere tra poco più di un mese la sua fine, un pò come accade oggi in Giappone dove, nonostante i criteri antisismici e le incredibili tecnologie applicate ad ogni manufatto umano, la forza della natura è riuscita a fare tabula rasa delle città costiere del nord dell'isola e, cosa ancora più grave, l'apocalisse nucleare minaccia l'intera area. Facebook, manco a farlo apposta, ha raccolto come una spugna le profezie distruttive ed infondate di Bendandi relative al prossimo maggio, diffondendo paura e timori tra i tantissimi navigatori iscritti al network in blu. Un vero terremoto su Facebook causato dalle migliaia di link a pagine e siti web che riportano notizie allarmanti senza tenere conto della storia recente dei sismi nella capitale, davvero poca cosa rispetto a quanto annunciato per l'11 maggio prossimo. Tutti sembrano essere concordi che è la più grossa bufala del 2011, un pò come lo sarà la Fine del Mondo nel 2012 o il Millennium Bug del 1999, eppure post e messaggi di stato sembrano dare filo al pensiero apocalittico. Se volete dare uno sguardo a ciò che si dice su FB riguardo il prossimo sisma di Roma, effettuate il solito login quindi digitate nella barra degli indirizzi:

  • facebook.com/pages/11-Maggio-Terremoto-a-Roma-/115096475232369
  • facebook.com/pages/SISMA-DEVASTANTE-PREVISTO-PER-L11-MAGGIO-2011-A-ROMA-NEL-2012-IN-TUTTO-IL-MONDO/170608792965234
  • facebook.com/home.php?sk=group_137734939621828
  • facebook.com/home.php?sk=group_171011069608846
  • facebook.com/home.php?sk=group_124869390919435
Se volete saperne di più riguardo Raffaele Bendandi e le sue profezie, questa è la pagina su Wikipedia it.wikipedia.org/wiki/Raffaele_Bendandi. Se invece volete dare uno sguardo ai dati relativi ai terremoti aggiornati in tempo reale, ecco la pagina con i sismografi online ospitata qui su FB Italia.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'