mercoledì 2 marzo 2011

Facebook includerà l'intero web al suo interno?

Se non vi fosse bastato il pensionamento anticipato del tasto "Condividi" su Facebook, rimpiazzato dal semplice pulsante del Mi Piace/Like (che, ad onor di cronaca, ha portato ad un vero e proprio intasamento di link sul profilo personale degli utenti iscritti al network in blu), la prossima mossa di Zio Zuck è quella di tentare di escludere Google come prima pagina di default nei browser. Ma non nel senso che state pensando. Mi spiego meglio. Avete presente l'inclusione su Facebook degli IFrame? Con questa feature è possibile includere virtualmente qualunque blog o sito web all'interno di FB senza dover disporre di chissà quali script o fantasiosi linguaggi Fbml, è già tutto incluso nell'Html. Quindi per un sito web o azienda sarà immediata l'inclusione del proprio sito e dei propri contenuti, widget e animazioni flash incluse, all'interno di un IFrame nelle pagine di Facebook. Così, se dovesse prendere piede, sarebbe inutile utilizzare Google per cercare un sito e successivamente visitarlo, basterà infatti digitare nella casella di ricerca su FB il nome dell'azienda o del blog per visualizzarne tutti i contenuti senza restrizioni. Per non parlare del pensionamento delle varie toolbar tanto care ai browser che fungono da mini-motore di ricerca e filtro dei siti pericolosi: prepariamoci, se l'operazione degli IFrame dovesse avere il successo che Mark Zuckerberg e soci si augurano, ai saluti di rito... Facebook si appresta ad includere al suo interno l'intero web, questo è poco ma sicuro!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'