venerdì 11 febbraio 2011

Facebook, lamentela del parroco contro le bestemmie

Il reato di bestemmia, abolito nel 1995 dopo varie sentenze della consulta, potrebbe essere nuovamente vietato in un paese della provincia di Bergamo, precisamente a Bignano Gera d'Adda. Il parroco don Marco Bosio si è lamentato sulla propria bacheca su Facebook (facebook.com/profile.php?id=1533070292) del dilagare delle bestemmie nel suo territorio e perfino nell'oratorio, così l'amministrazione comunale ha proposto un'ordinanza per il divieto in tutto il territorio comunale la bestemmia, andando di fatto contro la corte costituzionale. Il divieto sarebbe esteso a tutti i luoghi pubblici, alle attività commerciali, al municipio e anche all'interno delle aziende. Il sindaco spiega che è una semplice formalità, un atto simbolico di solidarietà: d'altronde l'Italia è un paese cattolico, ed un eventuale divieto non potrebbe far incriminare nessuno dal punto di vista penale, restando però un illecito e, quindi, multabile. Voi che ne pensate? Lasciate un commento qui su FB Italia oppure direttamente su Facebook all'indirizzo facebook.com/italiablog, grazie!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook, dati e statistiche degli utenti

Una panoramica relativa ai dati degli utenti che effettuano il login a Facebook: su Placebook, un servizio online che da tempo offre versioni visuali relative al network in blu, possiamo vedere gli utenti iscritti, le nazioni dove la diffusione di FB è più alta rispetto al numero di abitanti e le fasce d'età relative agli utilizzatori il tutto spalmato sulla mappa del globo. Se poi entriamo su Facebook, ossia se siamo loggati, Placebook presenterà le statistiche relative al nostro account e quello dei nostri amici sul social network, col mappamondo che diventa interattivo per farci avere ancora più controllo sulle curiosità che possiamo estrapolare dai dati raccolti da Placebook in questi 7 anni di vita del giocattolo di Zio Zuck. Se volete farci un giro, digitate geographics.cz/socialMap/index.php nella barra degli indirizzi del vostro Internet Explorer, Firefox, Chrome o Safari. Dopo il Facebook login, per visualizzare le vostre statistiche personali dovrete dare ovviamente il consenso per l'accesso dell'applicazione Placebook ai dati contenuti nel vostro account.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Auguri da Google a Thomas Alva Edison

Oggi Google fa gli auguri per il 164esimo anniversario dalla nascita di Thomas Alva Edison, geniale inventore nato nel 1847 a Milan (non la squadra del presidente Berlusconi) e che riuscì a brevettare oltre 1000 sue idee, tant'è che Life lo cita come una delle personalità più importanti degli ultimi 1000 anni. Da Google un logo-doodle per la ricorrenza, stavolta sottotono (è una semplice gif animata riproposta qui al lato) rispetto alle meraviglie delle 20000 leghe sotto i mari per Giulio Verne... Chissà che anche da Facebook inizino a cambiare la schermata di login celebrando, di volta in volta con un nuovo sfondo o con qualche easter-egg che tanto piacciono agli internauti il solito noioso logo sulla homepage.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'