giovedì 10 febbraio 2011

Facebook e Google con gli occhi puntati su Twitter

10 miliardi di dollari, è quanto sarebbero disposti a sborsare i due giganti del web Facebook e Google per acquistare il microsocial del cinguettio. Twitter, un network anomalo in quanto permette di postare messaggi in bacheca non più lunghi di 140 caratteri, ossia meno di un sms, è il favorito delle stelle del cinema e dello sport nonchè strumento ideale per pubblicizzare campagne ed idee politiche. La valutazione di Twitter, che conta circa 180 milioni di utenti, a dicembra parlava di "soli" 3.7 miliardi di dollari ma in soli due mesi il valore è più che raddoppiato, anche tenendo conto dei nuovi investimenti che i vertici di Twitter stanno facendo in pubblicità sul network. L'operazione, secondo le stime, permetterebbe di triplicare i ricavi della società, ma prima che la valutazione esploda (come sta accadendo a Facebook, che dalle stime dei 50 miliardi di dollari di fine anno è balzato a 75-80 miliardi in meno di 2 mesi) sarebbe una buona mossa acquisirlo. E' quanto pensano sia da Mountain View i vertici di Google che da Facebook i soci di Zio Zuck... ma per il momento gli utenti di Twitter possono stare tranquilli, l'indipendenza degli uccellini twittanti è assicurata!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'