martedì 11 gennaio 2011

Marika Fruscio 2011: il sogno mediterraneo

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook indigesto, il sushi Mixi amatissimo in Giappone

Questo matrimonio non s'ha da fare! E se Don Abbondio - Mark Zuckerberg non rivedrà la privacy del suo network, difficilmente mai si celebrerà il matrimonio tra FB ed il Giappone. Stiamo parlando della strana abitudine, o meglio, della vera e propria mania di anonimato che hanno gli utenti giapponesi che ha portato Facebook ad essere snobbato dalla stragrande maggioranza dei navigatori: ma non credete che nel sol levante non amino i social network, anzi, i dati di login a Mixi parlano di ben 20 milioni di account a fronte di soli 2 milioni di login a Facebook. Cos'ha Mixi che l'altro non ha?!? Nulla, anzi: Mixi è un servizio ad inviti per maggiorenni, ossia bisogna essere invitati da qualcuno per poter iscriversi ed avere più di 18 anni. Si ha la possibilità di stringere amicizie, creare e partecipare a gruppi come su FB e, cosa richiestissima, vedere chi visita il proprio profilo (Facebook ancora no!). Solo che Mixi ha delle impostazioni di privacy che permettono un controllo migliore di quanto offerto dal monopolista dei social network, che sembra realmente riuscire a confondere le idee anche agli utenti più smaliziati in una vera e propria giungla di settaggi ed opzioni. Secondo noi il buon vecchio Zuckerberg dovrebbe tenere a mente le capacità dell'utente medio non complicandogli la vita ad ogni nuovo aggiornamento di interfaccia...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'