martedì 12 ottobre 2010

Simpsons-Banksy, ancora polemiche

Dopo il divertente sipario di Mark Zuckerberg alias Mr. Facebook la settimana scorsa tra i Simpsons, stavolta c'è stato uno strascico polemico per via della sigla di apertura dei gialloni: si vedono infatti decine di lavoratori-schiavi asiatici atti a produrre bambole di Bart Simpson riempiendole con i peli dei gatti morti che vengono gettati dentro un macchinario e portate da un panda col giogo. La puntata portava la "prestigiosa" firma di Banksy, artista graffitaro noto in tutto il mondo per la sua satira cruda e pungente, è andata in onda domenica sera negli Stati Uniti ed ha scatenato parecchi commenti negativi anche sul social network in blu. Per chi se lo fosse perso, ecco la sigla di apertura dei Simpsons con la collaborazione di Banksy tratto da YouTube (è riflesso a specchio per evitare la censura da parte della 20th Century Fox).

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Formula1: Gran Premio Roma all'Eur?

Non sembra essere un'idea del tutto "campata in aria" quella di far disputare un Gran Premio di Formula 1 nella città eterna: già nel 1984 c'erano stati dei tentativi ma tutto si risolse in una bolla di sapone. Stavolta la giunta Alemanno supporta in ogni modo la candidatura di Roma per una gara cittadina all'Eur, il quartiere-monumentale sede di numerosi uffici, banche e musei collocato nella zona sud della capitale. L'idea è quella di organizzare il primo GP a Roma nel 2011 senza nulla togliere al Gran Premio d'Italia nella velocissima pista di Monza. Ma i cittadini romani cosa ne pensano? Il traffico congestionato dell'Eur (e di Roma in generale) sembra del tutto incompatibile con un evento sportivo di tali dimensioni, tant'è che un grosso rimprovero che Facebook Italia muove al sindaco Alemanno ed all'organizzazione del GP di Roma all'Eur è la totale mancanza di informazioni sulle modifiche alla viabilità, ai trasporti ed a tutto quanto previsto nelle settimane pre e post gran premio. Si teme il caos totale, vista la carenza di infrastrutture a Roma, e si mormora che le attività commerciali della zona interessata (compreso il nuovissimo centro commerciale Euroma2) resteranno tutte inesorabilmente chiuse. I sondaggi rivelano che gli schieramenti a favore e contro il GP di Roma sono equamente distribuiti tra detrattori e sostenitori accaniti: a parte i messaggi che corrono sul web, su Facebook il gruppo dei sostenitori Gran Premio di Formula1 a Roma (facebook.com/group.php?gid=60346654017) conta, ad esempio, meno adesioni di Alemanno tappaci le buche di Roma (facebook.com/group.php?gid=67519977824)... Meditate gente, meditate!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'