domenica 3 ottobre 2010

Facebook Luoghi (Places), addio agli ultimi barlumi di privacy

Cosa dire dell'ultima feature importata qui in Italia dalla piattaforma in blu? Che è un passo indietro per la privacy degli utenti che effettuano il login a Facebook. Stiamo parlando di Facebook Luoghi o Places che dir si voglia, la funzionalità che permette di rendere pubblica la nostra posizione GPS, sfruttando le funzionalità dei moderni smartphone, nonchè di poter taggare gli amici nelle vicinanze. Insomma, oltre a dire cosa state facendo potete dire anche dove lo state facendo ed insieme a chi! Ovviamente, per evitare fiumi di polemiche, il tutto funziona previa autorizzazione (si chiama check-in, come all'aeroporto) dell'utente facendo click su un apposito pulsante che chiede anche altri dettagli. In questo modo, possiamo facilmente sapere se qualcuno dei nostri amici di Facebook passa nelle vicinanze, sempre che anche loro abbiano concesso l'autorizzazione. La faccenda spinosa è proprio qui, ossia la possibilità di poter taggare gli amici presenti nello stesso luogo facendo conoscere la loro posizione: la nota positiva è che Facebook Luoghi può essere totalmente disattivato oppure è possibile applicare delle restrizioni a chi può vedere la nostra posizione, nonchè ovviamente impedire il tagging da parte degli amici. Viste le dichiarazioni di Mr. Facebook riguardo il suo modo di intendere la privacy nel social network in blu, cosa potevate aspettarvi da Facebook Places?!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'