sabato 11 settembre 2010

Apple supporterà Adobe Flash

Gli sviluppatori Apple hanno avuto la meglio sulla politica anti-Adobe attuata dalla casa di Cupertino, così in futuro si potranno sviluppare applicazioni per l'App Store iTunes utilizzando anche software di terze parti (leggasi Flash). Finora infatti, Adobe era stato bloccato dalle condizioni d'uso imposte da Steve Jobs e soci con la scusa di portare crash di sistema, malware ed altri bug nelle applicazioni. Il dietrofront è stato accolto in modo entusiasta dalla comunità ed ha portato il titolo Adobe a volare in borsa: chissà che dietro l'addolcimento di alcune clausole non ci sia stato qualche accordo sottobanco tra i due colossi, oppure Apple ha avuto paura del successo di Google Android che supporta, ed anche molto bene, Adobe Flash?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'