venerdì 4 giugno 2010

Tempi duri per Zuckerberg e Facebook

Sono bastati 20 minuti di intervista per far venire la voce tremula ed il sudore alla fronte a Mister Facebook: Mark Zuckerberg, dall'alto dei suoi 500 milioni di utenti (insoddisfatti) a soli 26 anni, non ha gradito, per usare un eufemismo, le domande incalzanti sulle policy di privacy utilizzate da Facebook e criticate da mezzo mondo. La tensione era palpabile domanda dopo domanda, tant'è che il re del social in blu ha anche dovuto togliere la sua classica felpa blu con tanto di logo del network. L'ammissione di aver gestito in modo grossolano e superficiale la privacy dei propri utenti non ha convinto affatto la comunità sulle reali intenzioni future di Facebook: l'idea che ci siamo fatti è che probabilmente con le ultime modifiche sulla privacy di Facebook renderemo privati i dati a chi non interessano proprio ma certamente non a chi utilizza tali dati (e li paga) per lucrarci sopra!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'