martedì 11 maggio 2010

Zynga e Facebook, divorzio in vista...

Il social network Facebook e Zynga, la società che ha fatto la fortuna con i social games FarmVille, PetVille e MafiaWars, starebbero ad un passo dalla fine della loro lunga e proficua relazione. Secondo indiscrezioni provenienti da più fonti, il colosso di Mark Zuckerberg avrebbe richiesto una tassa del 30% sui ricavi da tutti i publisher ed, ovviamente, Zynga non ci sta. Non solo, ma Facebook col passare del tempo avrebbe messo i bastoni tra le ruote alla società di giochi disabilitando le notifiche per FarmVille (e per gli altri social games) e vorrebbe fargli firmare una esclusiva che le impedirebbe di produrre giochi per altre piattaforme. Le contromosse non si sono fatte attendere, con l'apertura di FarmVille.com (standalone) ed il probabile lancio di Zynga Live entro pochi giorni, una specie di social network tutto dedicato ai videogame online.
Da parte sua Facebook ha affermato che le modifiche alla piattaforma e gli accordi con i publisher hanno il solo obiettivo di assicurare una migliore esperienza qualitativa per gli utenti di Facebook. Mahhh...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'