giovedì 6 maggio 2010

Terremoto ad Albano, INGV e Giuliani smentiscono allarme

Il tam tam mediatico nato su Facebook sta creando qualche disagio ad Albano Laziale, una piccola cittadina dei Castelli Romani: sul social network in blu si è sparsa la voce che un sisma dovrebbe colpire la zona tra oggi ed il 15 maggio. Il Comune di Albano ha dovuto ribadire la non prevedibilità dei terremoti, così come la comunità scientifica. Si tratta di voci infondate nate e cresciute su Facebook che hanno portato ad un ingiustificato allarmismo tra la popolazione di Albano e dintorni, tanto da far apparire alcuni cartelli di "Chiuso per Terremoto". Anche dall'INGV si cerca di gettare acqua sul fuoco, mentre Giuliani dichiara di non avere sistemi di monitoraggio del radon nella zona dei Castelli Romani. Oltretutto il suo modello permetterebbe, il condizionale è d'obbligo, di lanciare un allarme dalle 6 alle 24 ore prima del sisma. Se volete, controllate alcuni dei sismografi online in tempo reale a questo indirizzo.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'