mercoledì 10 febbraio 2010

No Fiat? No Fiorello!

Su Facebook è stato creato il gruppo "No Fiat? No Fiorello" per cercare di convincere lo showman (siciliano d.o.c.) a non pubblicizzare più le automobili della Fiat nel momento in cui la Fiat stessa chiuda lo stabilimento di Termini Imerese lasciando senza lavoro migliaia di operai (si parla di circa 2200). L'appello è anche andato in onda su Rai3 nell'edizione odierna (Fiorello aiutaci). Tantissimi i messaggi lasciati sul profilo Facebook di Fiorello e sui tanti gruppi nati da quando Marchionne ha annunciato la chiusura dello stabilimento di Termini Imerese. Se volete partecipare alla protesta, ecco il link al gruppo: facebook.com/group.php?gid=283557444731

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Esce Google Buzz, il social network dentro GMail

In anticipo su quanto preventivato, Google rilascia oggi Buzz con l'idea di mettere i bastoni tra le ruote a Twitter, Facebook e compagnia bella. Google Buzz sarà un servizio totalmente intergrato nella casella di posta elettronica GMail e permetterà di condividere aggiornamenti di stato, video, foto e quant'altro ai propri contatti in rubrica. Il tutto condito con la consueta semplicità d'uso alla quale ci ha ormai abituati il colosso dei motori di ricerca: il progetto infatti è stato pensato da zero con l'idea di rendere tutto il più immediato e fruibile possibile agli utenti. Da notare che Buzz è già compatibile con tutti i dispositivi mobili, i quali permettono, ciliegina sulla torta, di aggiungere la posizione geografica dalla quale si "posta". A giorni saranno rilasciate anche le API per gli sviluppatori. Per maggiori informazioni e per un video dimostrativo in pieno stile "Mountain View" visitate il sito ufficiale all'indirizzo http://www.google.com/buzz.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'