mercoledì 30 dicembre 2009

Facebook (ed il vescovo) contro Gigi D'Alessio

"Diciamo no a Gigi D'Alessio" spopola su Facebook Italia ed ha come alleato nientemeno che il vescovo di Avellino, Mons. Francesco Marino: 130 mila euro, il compenso che il cantante percepirà per la sua esibizione del 31 dicembre, sembrano davvero troppi! Con quei soldi - afferma l'alto prelato - si potevano soddisfare le esigenze di quella gente che versa in stato di grande disagio. In difesa di Gigi D'Alessio arriva l'Assessore alla Cultura: il suo ingaggio servirà a promuovere la città di Avellino che da anni vive in una specie di cono d'ombra. Il giorno dopo il concerto inoltre sarà inaugurata la mostra sull'autoritratto di Acerenza di Leonardo Da Vinci nella Chiesa del Carmine. Il cantante napoletano taglia corto: dai 130.000 euro vanno tolti i compensi per gli altri artisti della serata, l'iva e le spese.
Di sicuro il mega concerto di Alessandra Amoroso (vincitrice di Amici) delle 22.30 otterrà un ottimo gradimento senza strascichi polemici. Chissà se anche l'accoppiata Gigi D'Alessio con Valeria Marini riscuoterà il successo sperato dagli organizzatori e se quei 130.000 euro saranno soldi spesi bene.
Per chi volesse iscriversi, ecco il link al gruppo su Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=205455922304

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'