martedì 15 dicembre 2009

Manda gli auguri al Papa con Facebook e Pope2You

Da oggi attraverso il sito www.pope2you.net sarà possibile inviare gli auguri di Natale a Benedetto XVI. L'iniziativa è stata realizzata dal Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, ed è proposta per questa Santo Natale. Sia attraverso Facebook, che il portale web Pope2You, gli utenti in tutto il mondo, attraverso un servizio appositamente realizzato in 5 lingue, potranno scambiarsi gli auguri che lo staff del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali ha preparato per loro, con le parole del Papa e bellissime fotografie ufficiali dell'Osservatore Romano.
Ma la cosa più importante e veramente nuova, sarà la possibilità di mandare al Santo Padre i propri auguri, sia in forma testuale che attraverso fotografie. Pope2You rappresenta il portale ufficiale del Vaticano attraverso il quale stringere un contatto ed una amicizia con il Papa. Un portale che si sta costruendo in modo stabile e che vuole rappresentare, nelle intenzioni del Consiglio, un supporto importante per veicolare ai giovani le parole, i messaggi e le iniziative del Papa. Nato come luogo di scambio di immagini papali, Pope2You diventerà da quest'anno un vero e proprio "canale di comunicazione" tra il Papa ed i "suoi" giovani. Pope2You ha avuto in meno di 8 mesi oltre 7 milioni di contatti e per questo Natale offre una grande novità: sarà infatti possibile inviare gli auguri di natale al Papa. Inoltre il Papa ha inviato i suoi auguri tramite Pope2You. Questi auguri si potranno condividere con i propri amici su Facebook, ed in tutto il web.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

URL più corte grazie a Google Toolbar e FeedBurner

Il colosso di Mountain View ha rilasciato nella giornata di ieri una versione aggiornata della Google Toolbar e FeedBurner che offrono un servizio di accorciamento delle Url appoggiandosi al servizio chiamato Google URL Shortener. Tale servizio è principalmente indirizzato al microblog Twitter (ma anche a Facebook) il quale vede crescere consensi e popolarità giorno dopo giorno. Per chi non fosse familiare con il servizio di accorciamento, ricordiamo che consiste semplicemente nel trasformare una Url anche molto lunga (ad esempio http://facebook-italia.blogspot.com/) in una costituita da pochi caratteri (http://goo.gl/RHs4) in modo da essere facilmente condivisibile con gli altri: ciò si rende necessario visto il numero davvero ristretto di caratteri messo a disposizione dal social network dei tweets. Secondo Google, il servizio offrirà, rispetto agli altri simili, maggiore stabilità, sicurezza (filtrando siti potenzialmente dannosi con gli stessi algoritmi utilizzati dal motore di ricerca) e soprattutto velocità (la principale occupazione dei tecnici di BigG sarebbe stata quella di assicurare un servizio "as quick as possible").
Allo stato attuale, Google URL Shortener è utilizzabile solo dalla Toolbar e da FeedBurner (http://goo.gl/), e se sarà ritenuto utile, verrà ampliato il bacino d'utenza entro pochi mesi.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'