giovedì 26 novembre 2009

FarmVille su Facebook e anche in tribunale...

FarmVille e Mafia Wars responsabili delle spese addebitate a migliaia di utenti del social network Facebook? Sembra di si, dato che è partita una class action a seguito della denuncia di numerosi utenti che non avevano autorizzato la sottrazione del denaro dalle loro carte. Il pomo della discordia sarebbero i giochi online del gruppo Zynga (tra i quali FarmVille, RollerCoaster Kingdom, MafiaWars, CafèWorld e molti altri) la quale sembra aver sottratto indebitamente migliaia di dollari in modo indebito. La causa è stata presentata la scorsa settimana dallo studio legale Kershaw Cutter and Ratinoff di Sacramento a nome degli utenti di Facebook. Il social network in blu si sta difendendo rispondendo che non ha alcun legame con Zynga e che la vicenda non è imputabile alla sua piattaforma. Staremo a vedere l'evolversi della vicenda...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'