lunedì 9 novembre 2009

EA acquista PlayFish e punta su Facebook

Chi non ha mai sentito almeno parlare di Pet Society o di Restaurant City o ancora di Word Challenge? Sono solo alcuni dei giochi "gratuiti" sviluppati per la piattaforma Facebook dall'azienda PlayFish. Electronic Arts, da sempre attenta al mercato dei videogame, ha deciso di spostare parte del suo business proprio sul social network in blu acquisendo, al prezzo di circa 300 milioni di dollari (di cui il 90% pagato in contanti), la piccola ma redditizia PlayFish. Quest'ultima ormai da tempo era sotto i riflettori per aver conquistato ingenti fette di mercato grazie ad applicazioni sviluppate ad hoc per gli smartphone più diffusi e per iGoogle (oltre ovviamente a Facebook) e facendo cassa tramite la vendita di versioni "Pro" prive di limitazioni dei giochi stessi o gadget ad essi collegati. L'idea vincente è stata quella di sfruttare il boom del social network e della crescente diffusione degli smartphone per dar vita ad un nuovo modo di giocare. Tanto da far dichiarare al GM di EA Interactive che il futuro dei videogiochi sarà il social gaming!


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook in fermento per Alice in Wonderland, video e immagini

Il 4 marzo 2010 è prevista l'uscita in Italia di Alice in Wonderland (Alice nel Paese delle Meraviglie), diretto dal geniale Tim Burton che metterà in scena usando la grafica computerizzata di ultima generazione la storia di L. Carrol. Vedremo nel cast Mia Wasikowska, Johnny Depp, Matt Lucas, Anne Hathaway, Christopher Lee, Helena Bonham Carter, Alan Rickman, Stephen Fry, Crispin Glover e Michael Sheen.
Intanto su Facebook la pagina del Cappellaio Matto promette grandi novità. Ecco il link alla pagina ed il video-teaser ufficiale in italiano:


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'