mercoledì 9 settembre 2009

Intrappolate chiedono aiuto con un cellulare tramite Facebook

Portate in salvo due ragazzine australiane di 10 e 12 anni rimaste intrappolate in una fogna

Invece di comporre lo 000 (il numero delle emergenze in Australia, simile al nostro 113) hanno pensato bene di connettersi a Facebook tramite cellulare e aggiornare il sito di social networking. Le due ragazzine, dopo un'incursione serale nelle fogne di Adelaide non sono più riuscite a uscire fuori ed hanno scritto un messaggio sul loro profilo Facebook. I vigili del fuoco, avvisati da un ragazzo tra i loro contatti, sono accorsi ed hanno prontamente liberato le avventate esploratrici.

"Se avessero chiamato direttamente il servizio di pubblica sicurezza le avremmo tolte di li molto prima" - ha dichiarato uno dei soccorritori. Il problema è che i giovani non sono a conoscenza dei comportamenti da tenere in casi di emergenza, mentre al contrario sarebbero perfettamente in grado, quasi ad occhi chiusi, di fare acquisti su Ebay collegandosi da un cellulare e fornendo il numero della loro carta di credito: e questo deve fare riflettere!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Aperta negli USA la prima clinica per malati di computer e internet

A Seattle un nuovo centro specialistico chiamato "reStart" che promette di curare la malattia del nuovo secolo

Secondo i fondatori, la clinica permette di liberare i suoi pazienti dalla dipendenza da Internet, videogiochi, chat e social network. Il programma prevede cure specifiche per depressione, isolamento e difficoltà a crearsi amicizie causato dal web: ogni paziente sarà seguito da una equipe di esperti in grado di indirizzarlo verso attività che portano al ristabilimento delle capacità sociali dell'individuo... il tutto alla modica cifra di 14.500 dollari "chiavi in mano"!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'