lunedì 29 giugno 2009

Iran: la testimonianza di una donna: siamo tutti in gabbia

Da una settimana i cellulari non funzionano, dopo il pomeriggio niente sms, 24 su 24 ore da 7 giorni. I satelliti non funzionano. Quindi niente BBC, EuroNews, CNN, ecc. Le schede telefoniche per chiamare all'estero non funzionano. Internet funziona ma hanno filtrato tutti i siti comunicativi tipo Facebook, YouTube, BBC, CNN, qualsiasi cosa c'entri con le notizie. E poi con ADSL la velocità è 3KBps!! Pensate un po'! Praticamente siamo in una gabbia, tutti prigionieri senza poter comunicare con nessuno. Telefoni fissi e le chiacchiere, tutte sotto controllo. Dopo il pomeriggio se cammini per la strada se vai nelle piazze o nei corsi principali, ti picchiano cosi basta che tu sia vicino a loro, non importa l’età o il sesso. Hanno l'autorizzazione per sparare. E poi non tutti loro sono riconoscibili perché in ogni manifestazione che facciamo si infiltrano gli aguzzini, in incognito, con abiti normali, manifestano insieme con noi e poi in un certo punto tirano fuori le armi e comincino a picchiare e addirittura uccidere. Hanno arrestato la maggior parte dei leader riformisti, attaccato la casa dello studente dell'università` di Tehran, di Shiaraz e quello di Isfahan. Di immagini ne abbiamo ancora poche visto che abbiamo grande difficoltà di comunicazione ma vi mando tutto quello che ricevo o via e mail o via Facebook. Per ora con una specie di rompifiltro riesco ad entrare in Facebook ma devo togliere le foto e cambiare il nome per non finire nei guai visto che controllano ogni mossa nostra. “L’unica cosa che potete fare per noi e diffondere le notizie e immagini”.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

I siti più visitati del World Wide Web in Italia

Ecco la classifica dei 15 siti più visitati del web, classifica che dovrebbe rispecchiare fedelmente l'uso medio di internet in Italia:

  1. Google.it, indiscusso re dei motori di ricerca
  2. Facebook, il fenomeno mediatico del momento non sembra passare di moda
  3. YouTube, pieno di video di ogni genere
  4. Google.com, la versione internazionale
  5. Windows Live, il motore di ricerca di mamma Microsoft
  6. Yahoo!, una ottima alternativa al gigante Google
  7. Libero, il portale del gruppo Wind
  8. Wikipedia, l'enciclopedia sul web per antonomasia
  9. Msn.com, il portale di Microsoft
  10. Virgilio.it, altro portale, stavolta 100% italiano
  11. Blogger.com, una delle piattaforme meglio riuscite per i blog
  12. Ebay, il sito numero uno di aste online
  13. La Repubblica, ormai home page predefinita di molti utenti in uffico
  14. Alice.it,
  15. YouPorn.com

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Microsoft abbandona anche MSN Web Messenger

Microsoft continua a tagliare i rami secchi. Dopo Windows Live OneCare, Microsoft Encarta e, più recentemente, Microsoft Money, il gruppo ha annunciato ora l'imminente chiusura del servizio MSN Web Messenger, l'applicazione web per accedere alla versione leggera di Live Messenger!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Tributo a Michael Jackson su Facebook

His music will live forever: è questo il nome del gruppo su Facebook dei milioni di fan della pop star Michael Jackson morto per cause ancora da accertare. Il social network più famoso al mondo non poteva non tributare al grande Jack'O tutto l'affetto dei tantissimi fan che con le sue canzoni sono cresciuti, hanno ballato, hanno condiviso amori ed emozioni.
Oltre 114 gruppi e milioni di iscritti. La dimostrazione che il bambino prodigio dei Jackson Five era molto amato nonostante le accuse di pedofilia dalle quali è stato scagionato!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'