sabato 27 giugno 2009

In Iran va forte il software anti-censura

Migliaia di iraniani hanno scaricato da internet un nuovo software canadese che consente loro di accedere a siti oscurati dal regime. Lo ha segnalato il capo della società che ha sviluppato il programma, la Siphon Inc., precisando che in 10 giorni il software anti-censura è stato scaricato da oltre 18 mila utenti in Iran. Il programma consente di effettuare la login a Facebook, Twitter e navigare sui siti di informazioni e news internazionali, come BBC e la CNN anche se sono bloccati dal regime.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'