domenica 22 marzo 2009

Privacy, il Garante: attenti a quel che mettete su Facebook

Non è la prima volta che l'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, interviene per mettere in guardia gli utenti di Facebook: poco più di un mese fa aveva già invitato a porre molta attenzione nel condividere informazioni private, perchè espone al rischio che "attraverso i motori di ricerca chiunque, in qualunque momento, possa conoscere queste informazioni: stiamo mettendo in Rete giorno dopo giorno le nostre vite". La Rete non è un giocattolo e, pur essendo una grande opportunità, dobbiamo essere sempre consapevoli ciò che mettiamo al suo interno vivrà di vita propria e fuggirà al nostro controllo.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Ritardi in Vaticano: ora scatta l’operazione web

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'