giovedì 12 marzo 2009

Gli uomini più ricchi del 2009 secondo Forbes

Anche quest’anno Forbes ha comunicato i nomi degli uomini più ricchi del mondo. Sembra che la crisi economica abbia influenzato molto l’andamento delle nomine, a partire dal numero che è diminuito di un terzo, includendo solo 793 “paperoni” rispetto ai 1125 del 2008. Al primo posto trionfa Bill Gates, con 40 miliardi di dollari, e lascia il terzo posto al magnate messicano delle telecomunicazioni, Carlos Slim, con 35 miliardi. Scende al secondo posto l’imprenditore americano Warren Buffet, con 37 miliardi invece dei 62 miliardi con i quali ha primeggiato l'anno scorso. Per gli italiani guadagna terreno Michele Ferrero, il creatore della Nutella con 9,5 miliardi di dollari, seguito da Silvio Berlusconi al 70esimo posto, con 6,5 miliardi e da Leonardo del Vecchio di Luxottica, con 6,3 miliardi, in posizioni invertite rispetto alla precedente classifica. Mentre i 2,8 miliardi del patron della moda, Giorgio Armani, gli riservano “solo” la 224esima posizione.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Anche i ricchi usano Twitter

Twitter è un sito di microblogging fondato nel marzo 2006 all'interno di una società di podcasting, ma è diventato nel corso di pochi mesi uno dei servizi più utilizzati dagli utenti di Internet in tutto il mondo. E soprattutto uno dei più discussi sui media tradizionali, secondo soltanto a Facebook che, infatti, è prontamente corso ai ripari. Il concetto di fondo è simile a quello del blog, ma si hanno a disposizione solo 140 caratteri e gli aggiornamenti dei contatti-amici creano sulla pagina iniziale un flusso di notizie in continua evoluzione.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook, Privacy, e perdita delle preferenze utente sulle notifiche

In questi giorni si sta diffondendo a macchia d'olio tra gli utenti del social network Facebook un problema di perdita di preferenze delle impostazioni di notifica. Il problema, segnalato dallo stesso FB con l'invio di questa particolare email:

Unfortunately, the settings that control which email notifications get sent to you were lost. We’re sorry for the inconvenience.

To reset your email notification settings, go to:

http://www.facebook.com/editaccount.php?notifications

Thanks,
The Facebook Team

sembra essere tanto diffuso e dipendente da un grosso bug sulla piattaforma sociale. Ma come è possibile che uno dei più grossi siti al mondo non preveda un sistema di backup per le impostazioni degli utenti in modo da non incappare in tali assurdi problemi? E soprattutto, è un semplice baco o è stato vittima di un attacco informatico magari tenuto nascosto per evitare una pubblicità negativa? La cosa peggiore, ahimè, è che l'email sembra un semplice spam o phishing, visto che lo stile è proprio quello. Prestate dunque attenzione!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Su Facebook i gruppi dei fan impazzano per lei

Su Facebook sono un piccolo esercito: oltre 1.300 i fan complessivi in più di sette gruppi che spaziano da «W la focaccia barese» a «Che mondo sarebbe senza focaccia barese?». A questi si aggiungono due gruppi ancora più specifici e carichi di ricordi: «Quelli che all'uscita dello Scacchi prendevano la focaccia dal panificio Magda» e «Amici del panificio Fiore, sostenitori della focaccia più buona del mondo». In realtà intere generazioni sono cresciute a forza di pezzi da «500 lire», spintonandosi per entrare nei vari panifici (spesso strategicamente vicino a istituti scolastici) e per poi conquistare l’uscita con in mano il pezzo di focaccia fumante. Una richiesta così pressante che a volte le «ruote» venivano sfornate, tagliate e distribuite ancora un po' crude, ma anche per questo ancora più buone.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook e l'ironia sul "pedofilo omosessuale"

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Amy Winehouse alla conquista di Blake

Una dichiarazione d'amore sulla pagina ufficiale di Amy Winehouse dedicata all'ex Blake Fielder Civil: "Niente per me conta più di Blake" ha postato la cantante. Da poco ritornata nel Regno Unito dai Caraibi sembra essere decisa a riprendersi il marito attualmente "occupato" con un'altra ragazza. Da quando è tornata da Santa Lucia, Amy è un’altra donna. Sta lavorando sodo per tornare in forma e riprendersi Blake, ha dichiarato una fonte in un'intervista.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Una nuova applicazione maligna minaccia Facebook

Una nuova applicazione maligna minaccia gli utenti di Facebook. Lo comunica la Sophos, nota società specializzata in sicurezza informatica, che avverte gli iscritti al social network in blu della presenza di una applicazione malevola che desta la curiosità col messaggio (Facebook - closing down!). Se aperta, il messaggio viene inoltrato a tutti i contatti dell'utente.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

In arrivo un nuovo virus per Facebook

Un virus pericolosissimo circola su Facebook: in questi giorni sta girando un messaggio di avviso agli utenti, con il quale si invita a non accettare nè il contatto peteivan@hotmail.com nè un video di Bush. In realtà si tratta di un exploit per formattare il pc di chi accetta e cancellare i contatti. Riportiamo, a beneficio dei facebookmaniaci, il testo del messaggio: "Nei prossimi giorni devi stare attento: non aprire nessun messaggio con un allegato chiamato: Invito, indipendentemente da chi te lo invia. E’ un virus che cancella tutto l’hard disk del computer. Questo virus verrà da una persona conosciuta che ti aveva nei contatti".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Su Facebook, il gruppo di Carlo Filosa, pittore e professore

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook, ora anche in arabo e in ebraico

Facebook, il network sociale più in voga del web 2.0, è disponibile attualmente in ben 40 localizzazioni diverse ed ha lanciato nella giornata di ieri 2 nuove lingue: la versione ebraica e quella in arabo. Il nostro obiettivo - ha affermato Ghassan Haddad, uno dei responsabili di FB - è di rendere Facebook accessibile in tutte le lingue del pianeta. Il gruppo sta lavorando per aggiungerne altre 60. Creato nel 2004 dall'ex studente di Harvard Mark Zuckerberg, FB può contare al momento oltre 175.000.000 di utenti registrati e attivi.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'