mercoledì 4 marzo 2009

Facebook cambia di nuovo look, amici 'illimitati' per i profili vip

I cambiamenti saranno continui, la nostra intuizione ci dice che questa è la direzione corretta. Ad affermarlo, il giovane CEO dell'azienda blu Facebook, che si dice pronto a stravolgere grafica ed interfaccia del suo giocattolino dalle uova d'oro. Dopo la prima rivoluzione, che suscitò una valanga di critiche, il celebre social network sta per avviare un radicale cambiamento che prenderà il via il prossimo 11 marzo ed includerà aggiornamenti in tempo reale / istantanei e soprattutto la rimozione del numero massimo di amici per le utenze vip (politici, stelle del cinema, dello spettacolo e campioni sportivi). Sulla home page di Facebook.com è già stato inserito il link che permette di creare una pagina per una "celebrità, gruppo musicale o affari".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Venerdì 10 aprile 2009 esce il nuovo album dei Meganoidi

I Meganoidi compiono 10 anni di attività e li festeggiano facendo uscire il nuovo album "Al posto del fuoco" il prossimo venerdi 10 aprile. L'album è cantato interamente in italiano ed è la conferma che la vena rock dei Meganoidi non si è esaurita e presto li vedremo in tour per l'Italia. "Proprio in questi giorni stiamo definendo le date, quindi consigliamo a tutti di tenere d'occhio il nostro sito ufficiale (www.meganoidi.com) e le nostre pagine su Myspace e Facebook per sapere dove venire a sentirci".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Magistrati su Facebook, il più amato è Woodcock con 1900 fan

Non solo i politici hanno i loro fan su Facebook, ma anche alcuni tra i magistrati più popolari possono contare su un tifo da stadio nel social network in blu. Al primo posto nella classifica dei consensi, si piazza Henry John Woodcock, il pm anglo-napoletano che ha dato inizio all'inchiesta 'Vallettopoli'. Al gruppo a lui dedicato hanno aderito 1900 utenti che, nella pagina iniziale, lo esaltano come un 'cinico che ha ancora voglia di illudersi'. Commenti sul magistrato ('Sei il migliore', 'Continua cosi', manda in galera i farabutti'), si alternano con altri sul personaggio('Viva il pm biondo che fa impazzire il mondo'). Tra le altre toghe omaggiate da FB anche Clementina Forleo, il gip di Cremona, e Ilda Boccassini, storica rivale nelle aule di Tribunale di Silvio Berlusconi.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Una copertina random per una band fantasma

La "catena di Sant'Antonio" è partita su Facebook, naturalmente. Perché ormai quasi tutti i giochi collettivi, e i loro cloni, cominciano sul social network per poi finire nella vita reale. Il titolo del gruppo su Facebook è "Random Album Cover Creation". In pratica si dà modo anche a chi non ha mai avuto neppure un briciolo di talento musicale, di creare la propria band fantasma con tanto di nome, titolo del disco e, naturalmente, copertina. Come? Con pochi semplici gesti, grazie ai motori casuali che si generano in Rete. La galleria di immagini realizzate dagli utenti è sorprendente. Anzi, chissà, potrebbe essere lo stimolo per i musicisti (veri) a caccia di idee.
Vogliamo provare?
Per prima cosa dobbiamo trovare il nome del gruppo. Ci aiuta Wikipedia, l'enciclopedia libera e orizzontale del Web. Basta cliccare su questo indirizzo http://en.wikipedia.org/wiki/Special:Random. La prima parola che appare è il nome che ci serve per entrare di diritto nello show business.

Secondo passo. Il titolo dell'album. Anche qui, un altro generatore casuale di informazioni, ci viene in aiuto. Le prime quattro o cinque parole che appaiono su http://www.quotationspage.com/random.php3 sono quelle giuste per lanciare il nostro disco.

Terzo passo: la cover, o copertina del nostro disco immaginario. Che si realizza in un batter d'occhio grazie alle immagini presenti su Flickr, l'altro social network che permette agli utenti di tutto il mondo di condividere le proprie foto. Anche qui basta attivare il tasto random e andare a pescare negli scatti dell'ultima settimana. Ecco l'indirizzo giusto: http://www.flickr.com/explore/interesting/7days. Va scelta la terza foto che appare.

Poi, basta un programmino di editing, per esempio Photoshop, et voilà il gioco è fatto.

Per ultimo, la copertina va postata sui gruppo apposito di Facebook. Per condividere con gli altri cybernauti le follie creative. A Frank Zappa, un gioco così, sarebbe piaciuto moltissimo.

[fonte: unita.it]

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

La nuova versione di Facebook per BlackBerry si svela


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Monica Riva bellissima in abiti medievali

Monica Riva è una delle concorrenti della nuova edizione del Grande Fratello che sta riscuotendo maggior successo sul social network Facebook. Il reality Mediaset/Endemol da sempre chiacchieratissimo su siti web e gruppi di discussione vede la partecipazione di una ascolana "doc" o quasi: Monica è nata in frazione Lago a Castel Trosino e si è sempre distinta come una delle più belle ragazze che hanno partecipato in costume medievale all'interno del Castello in varie occasioni. Anche il rettore della Quintana di Ascoli, Raniero Isopi, ricorda l'esperienza in abiti medievali della Riva ed aggiunge: "E' una brava ragazza, di sani principi, molto intelligente nonchè bellissima!". Una bellezza mediterranea in un corpo statuario che sono convinto promuoverà tutto il territorio Piceno La sua pagina di Facebook è stata letteralmente invasa dai fans e dai ragazzi di tutti i Sestieri che la sosterranno in questa avventura. Un entusiasmo che la gente di Ascoli aveva già manifestato proprio nei giorni della Quintana prima della finale di Miss Italia 2005. Tra le partecipazioni televisive della Riva, anche un Capodanno in diretta da Rimini sulle reti Rai a fianco di Carlo Conti.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

In tribunale i Chuck Norris Facts, è la fine di un'era?

Chuck Norris, il famoso attore nonchè esperto karateka, è diventato con gli anni una specie di leggenda di se stesso grazie ai celebri "Chuck Norris Facts", l'insieme di notizie ed accadimenti di fantasia che lo rendono un vero e proprio Dio in terra. Le sue "verità" assolute l'hanno fatto diventare a tutti gli effetti un oggetto di culto per i suoi numerosi fans, anche se tutto ciò sta per finire. Incredibilmente, Chuck Norris ha citato in tribunale la casa editrice che pubblica "i 400 fatti sull'essere umano più grande del mondo - la verità su Chuck Norris" accusando di razzismo e volgarità molti dei fatti contenuti nel libro.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Motorola mostra sul web il nuovo ZN300


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Un adulto su dieci si dà al microblogging


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'