giovedì 12 febbraio 2009

Palermo, il giorno delle ‘bufale’: niente neve o crolli

Il 12 febbraio a Palermo potrebbe essere ricordato come 'il giorno delle bufale’, di notizie non vere cioè, che hanno avuto vasta diffusione travalicando, come nel caso della supposta ‘nevicata a Palermo’, anche i confini della Sicilia. Nel capoluogo siciliano, oggi, non è caduto nessun ponte e nemmeno è caduta neve. Eppure entrambe le notizie sono state ampiamente diffuse. Per quanto riguarda la ’storica’ nevicata su Palermo, chi vive nella città non ha visto un fiocco. E anche dalla protezione civile regionale confermano che sul capoluogo siciliano “ci sono stati fenomeni di intensa grandinata mista a pioggia, la neve si è vista solo nei comuni della provincia sopra i 500 metri”.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Ecco come Connect potrebbe diventare una miniera d'oro per Facebook

I primi utilizzi di Facebook Connect, una tecnologia che abilita le persone ad autenticarsi in più siti web con i rispettivi nome utente e password Facebook, ha aiutato diverse aziende presenti su internet ad attrarre in modo esponenziale più gente sui propri siti. Anche se Facebook non ha (ancora) accesso a dati chiave relativi questi siti terze parti, quali le ricerche che gli utenti vi conducono, alcuni analisti sostengono che un accordo di tale natura potrebbe in futuro aiutare il social network a monetizzare il suo servizio grazie a pubblicità più rilevanti rispetto a quelle odierne. Tuttavia, sebbene Facebook abbia tracciato dei piani di business in grande per Connect, sta allo stesso tempo procedendo con i piedi di piombo in questa prima fase, visto che emergono alcuni dubbi in termini di controllo dati e privacy.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Sospensione account di Facebook - Vittorio necessita consigli!

Salve! mi chiamo Vittorio... sono un utente di Facebook e vi scrivo perchè ho bisogno di un consiglio. In pratica, da tempo avevo creato una mia pagina su Facebook, che invece di essere una vetrina personale, era attiva sotto il nome Orzi Vintage. Questo è un evento che organizzo semestralmente nel mio comune.

Però, nonostante io abbia utilizzato facebook per pubblicare date (un wee-end ogni 6 mesi) ed orari, più qualche foto successiva ad Orzi Vintage, in realtà ho sempre tenuto la pagina come se fosse un blog personale... come chiunque altro, quindi. La mia pagina esisteva da tempo... avevo raggiunto più di 400 amicizie.

Ora, trovo che l'account è stato sospeso. Non ci sono spiegazioni, nè un contatto per chiederne. Vorrei poter recuperare il mio spazio, perchè per me è una risorsa di contatti importante.

Per cortesia, non c'è modo di contattare Facebook direttamente? Spero assolutamente di avere info ed una risposta almeno da voi. Intanto vi ringrazio per l'attenzione e vi saluto.


Vittorio



Se avete qualche idea o suggerimenti per Vittorio potete lasciare un commento o contattarmi al solito indirizzo di posta elettronica, grazie.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Pantani da cinque anni vive nel mito

Il 14 febbraio di cinque anni fa moriva Marco Pantani. La città di Cesenatico si prepara alla ricorrenza dei cinque anni dalla morte del ‘Pirata’. Saranno due le messe di suffragio: la prima sarà celebrata alle 7.30 di sabato mattina presso il convento delle suore di via Mazzini su richiesta della famiglia, la seconda sabato pomeriggio alle 17 presso la chiesa di San Giacomo, su richiesta del Club Magico Pantani, dei tifosi, del gruppo sportivo ‘Fausto Coppi’, della Fondazione Marco Pantani e degli stessi genitori di Marco. In via straordinaria lo Spazio Pantani, il museo multimediale dedicato al ‘Pirata’, donerà a tutti i visitatori una copia del calendario 2009 con le foto di Marco Pantani. Iniziative si tengono a Genova e in altre città, attraverso gruppi organizzati attraverso Facebook.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

L'Italia vieta Facebook: il medioevo elettronico

Dopo il divieto di The Pirate Bay, ora sembra che l'obiettivo ultimo della legislazione italiana sia quella di oscurare YouTube e, cosa ancora peggiore, limitare l'uso di Facebook!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Caterina Balivo, la nuova Miss Tv

Una stakanovista del video. Caterina Balivo, 29 anni il prossimo 21 febbraio, piaccia o no, è una delle donne più forti di Raiuno, è la conduttrice più lanciata. Dal lunedì al venerdì conduce Festa italiana (dalle 14 alle 16) e una volta alla settimana va in prima serata (ieri l'ultima puntata di Dimmi la verità, dal 7 aprile parte I sogni son desideri). E trova anche il tempo di andare a lezioni di latino... «Letteratura latina, la prossima lezione sarà su Orazio».

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Giada Villa, miss Facebook

Prosegue su Bergamonews.it la pubblicazione di gallerie fotografiche delle bellezze che si sono conquistate la palma di Miss Facebook. A gennaio 2008 è stata eletta Giada Villa, 23enne di Gorgonzola (MI). Laureata in Economia e già partecipante al concorso di bellezza "Una Miss per l'Europa", Giada conferma come all'inizio il concorso è stato un gioco, trasformatasi col passare dei giorni in una grossa sorpresa. La Villa ha preso parte alla competizione per Miss Facebook per indagare sulle nuove dinamiche del marketing e della comunicazione per un progetto di una nota azienda cosmetica. In futuro vorrebbe ricoprire un ruolo dirigenziale in campo economico o commerciale in una organizzazione internazionale governativa per la crescita economica nel nostro pianeta. Insomma, oltre alle gambe questa Miss Facebook di Gennaio ha anche un grande cuore e la voglia di emergere, complimenti!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

La musica di Nokia su Facebook

Sono passate poche settimane dal suo lancio, eppure la Nokia Trends Lab Web Radio on Facebook si è già affermata come una delle applicazioni più apprezzate dagli utenti del popolare social network.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Il futuro di Facebook è nel mobile

Stando ai dati di diffusione dei nuovi smartphone, telefonini intelligenti che possono connettersi ad internet e permettono di navigare con una buona velocità quasi paragonabile alla linea fissa, non ci sbilanciamo troppo affermando come il futuro del web sia da ripensare in versione mobile. Google ne è pioniere da sempre, ma anche Facebook si sta muovendo in questa direzione: il problema attuale è infatti l'impossibilità per chi ha un elevato numero di amici di restare in contatto con loro sul social network in blu quando è lontano da casa o da un Pc fisso. Impossibile così effettuare la login, caricare foto e cambiare messaggi di stato. Tutto ciò è destinato in tempi brevi a cambiare, visto che Apple con iPhone, vari dispositivi Nokia nonchè i diffusissimi BlackBerry possono offrire esperienze di navigazione su Facebook del tutto simili all'equivalente browser classico su postazione fissa. Il mondo di internet, pian piano, si sta evolvendo per essere sempre più compatibile con il mobile e l'idea di rimanere connessi a Facebook 24 ore su 24 non è poi così remota come uno potrebbe pensare!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'