giovedì 5 febbraio 2009

Su Facebook spunta un gruppo contro gli immigrati

Su Facebook, che da poco ha tagliato il traguardo virtuale dei 221 milioni di iscritti, iniziano a comparire sempre con più frequenza gruppi contro gli immigrati. Soprattutto qui in Italia dove non esiste una cultura del diverso, da alcuni giorni è salito alla ribalta (in modo negativo) il gruppo maghrebini, rumeni e tutti gli altri... fuori dai c0gl10n1. Il dato preoccupante è che a dare la propria adesione sono stati finora in quasi 8700 iscritti al social network in blu :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Tutte pazze per Franco Frattini!

Tutte pazze per Franco Frattini, l'avvenente Ministro degli Esteri dell'attuale governo che su Facebook riscuote tantissimo successo da parte delle donne, supportato dalle notizie gossip della sua storia d'amore naufragata tra Frattini e la dermatologa dei vip.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Myspace caccia 90 mila maniaci E' allarme anche per Facebook

I frequentatori dei social network si chiedono dove hanno trovato o troveranno riparo i 90.000 maniaci identificati ed espulsi da Myspace negli ultimi 2 anni... e l'allarme investe il colosso di Mark Zuckerberg Facebook che annuncia tolleranza zero anche verso i profili falsi.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

90.000 utenti cacciati da MySpace per reati sessuali

MySpace è frequentato da un numero sconvolgente di molestatori sessuali, e negli ultimi due anni sono state almeno 90 mila le persone identificate e rimosse. Lo hanno reso noto le autorità americane dopo che tecnologie all’avanguardia hanno permesso loro di entrare nei profili digitali degli utenti per risalire alle vera identità dei navigatori sospetti.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Nazista si spaccia per Alex Del Piero su Facebook

Si chiama Alex Del Piero ma non è il fuoriclasse della Juve. Sul è comparso sul social network Facebook è comparso un utente con lo stesso nome del campione bianconero. Si tratta di una persona collegata alla propaganda di un'associazione di stampo nazista. Foto e riferimenti anagrafici dell'amministratore della pagina corrispondono a quelli del calciatore della Juventus, che però - come ha precisato il fratello e manager del campione bianconero, Stefano Del Piero - nulla ha a che vedere con l'iniziativa.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'